«È un cattivo cuoco quello che non sa leccarsi le dita.» William Shakespeare

giovedì 10 novembre 2011

Bruschette di taragna con radicchio, cipolla rossa e capocollo

Adoro riciclare gli avanzi di polenta del giorno prima. In qualsiasi modo io decida di "acconciarli" sono sempre strepitosi e mi piace trovare ogni volta un modo nuovo.
Ultimamente ho trovato anche il modo di "rigenerare" la polenta avanzata per renderla di nuovo morbida, ma per questo vi rimanderò ad un altro post che magari pubblicherò nei prossimi giorni.
Per il momento vi propongo questa bruschetta che ho realizzato partendo dalla polenta taragna, tipico piatto della Valtellina, ma anche delle valli bergamasche e bresciane. Per chi non la conoscesse, la taragna è farina di mais mescolata a farina di grano saraceno. Ha un colore scuro e un sapore a mio parere più rustico rispetto a quella di solo mais. Il suo nome deriva dal tarai ("tarel"), un lungo bastone usato per mescolarla all'interno del paiolo di rame in cui veniva preparata.
Inutile dire che si abbina divinamente ai formaggi, ma in questa preparazione ho voluto provare ad abbinarla a delle verdure di stagione e dare un tocco piccantino con delle striscioline di capocollo.

Bruschette di taragna con radicchio, cipolla rossa e capocollo




INGREDIENTI: (qui le dosi sono a piacere)
polenta taragna avanzata ... più ne avete meglio è!
radicchio variegato di Treviso
cipolla rossa di Tropea
capocollo di Calabria piccante
olio q.b.

PREPARAZIONE:
Tagliate la polenta taragna a fette di 1 cm circa di spessore (deve essere fredda) e fatela abbrustolire in padella con poco olio rigirandola sui due lati. 
Nel frattempo tagliate a filetti la cipolla e fatela cuocere piano piano in qualche cucchiaio di olio. tenete la fiamma bassa in modo che la cipolla appassisca senza dorare. Quando è bella morbida unite il radicchio a julienne e il capocollo a striscioline. Aggiustate di sale e cuocete per altri 5 minuti. Appena il radicchio si è appassito spegnete la fiamma e distribuite le verdure sulle fette di polenta.
Ed ora ... a tavolaaaaa! ^_^

Bruschette di taragna con radicchio, cipolla rossa e capocollo


Con questa ricetta partecipo al contest sulla Polenta di Love at first bite

e anche al contest La Bruschetta di Cucinando e assaggiando

23 commenti:

  1. io adoro i crostoni di polenta, ne faccio sempre una quantità maggiore così la posso riutilizzare! mi segno questa così la prossima volta cambio :-) baci

    RispondiElimina
  2. Brava, davvero!! Sfiziosa, gustosa e bellissima!! Grazie mille! Ciao!!

    RispondiElimina
  3. Ammazza che buon crostone hai realizzato! complimenti, un bacio :)

    RispondiElimina
  4. Adoro questo tipo di polenta! Ogni volta che vado in Valtellina a sciare me ne torno a casa con una bella scorta! Ora ho un idea in più per usarla! ;-)

    RispondiElimina
  5. ma guarda, se fossi io il giudice ti farei vincere tutti e due i contest.
    bravissima
    baci

    RispondiElimina
  6. eh no,Leda non puoi farmi questo lo sai che sono a dieta!
    per una pietanza così ci vuole un inno adeguato...


    http://www.youtube.com/watch?v=4ECp3P6WoD0

    ciao.

    RispondiElimina
  7. Bellissimo connubio di colori e sapori!

    RispondiElimina
  8. Bellissimo connubio di colori e sapori!

    RispondiElimina
  9. adoro la polenta taragna bravisima devono essere molto gustose
    baci Laura

    http://paneeolio.blogspot.com/

    RispondiElimina
  10. Una portata che fà il pieno di gusto e si presenta anche benissimo :)

    Buona giornata

    RispondiElimina
  11. Ecco una ricettina sfiziosissima e che unisce l'Italia da Nord a Sud..ihihihi dalla Valtellina a Tropea :))
    brava!!!!

    RispondiElimina
  12. ...per uno di questi crostoni....potrei fare follie!

    RispondiElimina
  13. Ciao! adoriamo la polenta taragna e il tuo trio per servirla ci sembra una vera chicca! sapori forti e gustosi..il tutto molto morbido!
    bacioni

    RispondiElimina
  14. Gustosissima, mi piace questa versione sfiziosa..bacioni!

    RispondiElimina
  15. oh mammmmaaa che fame!!! che voglia che mi hai fatto venire di essere in montagna con la polenta taragna e brasato!!! sei delle valli brembana? io ho una casa a piazza brembrana!!!

    cmq ricetta inserita! good luck! bacii


    ah e valgono anche piu ricette quindi se ne pubblichi un altra torna da me :-)

    RispondiElimina
  16. davvero una splendida idea.....

    RispondiElimina
  17. Un ottimo modo per impiegare la polenta avanzata! saporito e di stagione oltretutto! buona domenica, Valentina

    RispondiElimina
  18. Fantastico questo reciclo!!!!

    RispondiElimina
  19. @matteo
    Nooooo, l'inno alla polenta proprio mi mancava. Fortissimo!!! Adesso quando la preparerò lo metterò in sottofondo, chissà che diventi più buona... la polenta, non io! :)

    RispondiElimina
  20. I love bruschette! I will try your recipe!

    RispondiElimina
  21. Molto carino il tuo blog,complimenti! Mi sono iscritta tra i tuoi followers! :)

    RispondiElimina
  22. Che belle! Ottima idea, a casa nostra la polenta si ricicla sempre con il formaggio ma questo è un modo molto più originale! E sono anche più belle!
    Bau bau, complimenti!

    Mirty (la barboncina in cucina)

    RispondiElimina

Se ti fa piacere lascia un commento e non dimenticare la tua firma ... così saprò con chi sto parlando ^_^